• massimiliano massimi

Formarsi e Conoscere è dare valore al tempo, non perderlo.

Un uomo mentre cammina nel bosco incontra un boscaiolo intento a segare un albero. Lo vede affaticato. Sta lavorando da più di cinque ore ininterrottamente e ha molta fretta di finire il suo lavoro. L’occhio si posa sulla lama e nota che non taglia bene. Lo fa notare al boscaiolo e gli suggerisce di fermarsi per affilarla ma non riceve l’attenzione che si aspetta, anzi, la risposta è di un tenore completamente diverso: ”Non si rende conto che ho fretta, devo finire questo lavoro velocemente e ne ho molti altri da fare. In più ho la testa altrove perchè devo pensare anche ai progetti futuri per nuovi clienti”.

Qual’ è il senso di questa storia?


Significa che non sono sufficienti purtroppo l’impegno e la determinazione per essere efficienti ma è necessario avere gli strumenti adatti per fare bene il proprio lavoro e occorre anche provvedere a mantenerli efficaci,

affilando la lama.


Negli strumenti sono comprese le capacità e le competenze che vanno continuamente implementate e aggiornate.


Prendersi del tempo per farlo, non vuol dire perdere tempo.


La metafora dell’albero da abbattere è stata usata anche da Abramo Lincoln. Sua è la frase: “Se avessi a disposizione otto ore per abbattere un albero, ne passerei sei ad affilare l’ascia."


Nel turbinio della quotidianità l’unica cosa che conta è “fare”.


Ma se non si “fa” con cognizione di causa, se non si hanno a disposizione gli strumenti giusti, è solo fatica senza risultati.


In questo senso è fondamentale continuare a formarsi, ad aggiornarsi, ad aprirsi alle novità per acquisire quel bagaglio culturale che ci permette di affilare competenze e conoscenze.

2008 by La Kitchen